Struttura Operativa Semplice Dipartimentale afferente al Dipartimento dei Servizi Diagnostici e Terapie di supporto

  • Presentazione

    Presentazione

    Sede:

    Ospedale Castelli Verbania
    Via Fiume n.18 

    Area A - accesso esterno

    Telefono:

    0323.541522

    Fax:

    Email:

    radioterapia@aslvco.it - andrea.ballare@aslvco.it

  • Staff

    Staff

    Responsabile

    Dott. Ballarè Andrea

    Coordinatore

    Dr.ssa Fondini Michela

    Medici

    D.ssa Amisano Valentina

    D.ssa Bassi Maria Chiara

    D.ssa Bona Cristina Maria

  • Missione

    Missione

    La radioterapia è una disciplina altamente tecnologica che impiega le radiazioni ionizzanti per trattare le patologie tumorali.

    Prevede un’attività integrata d’equipe ad alta specializzazione che comprende, oltre alla figura del medico radio-oncologo, il coinvolgimento dei fisici sanitari, dei tecnici sanitari di radiologia medica e del personale infermieristico.

    E' un reparto specializzato nel trattamento delle patologie tumorali con radiazioni ad alta energia, utilizzate da sole o in associazione ad altre modalità terapeutiche (chirurgia, chemioterapia, ecc).

  • Servizi

    Servizi

    • Visite specialistiche per valutare l’indicazione alla radioterapia
    • Visite di controllo in corso di trattamento
    • Visite di follow-up oncologico
    • Simulazione virtuale per la pianificazione dei trattamenti radianti e verifiche del trattamento
    • Piani di trattamento con tecnica 3D-conformazionale, ad intensità modulata (IMRT), volumetrica con archi (VMAT), stereotassica (cranica ed extracranica).

    La struttura è dotata di:

    • sistemi per piani di cura che consentono lo studio dei distretti anatomici di interesse e dei volumi di trattamento con possibilità di integrare metodiche diagnostiche multimodali quali TC, RM e TC-PET
    • sistemi di verifica di trattamento quali Megavoltage Cone-beam CT e VisionRT che consentono l’esecuzione di una radioterapia guidata dalle immagini (IGRT) e una radioterapia adattativa (Adaptive RT)
    • acceleratori lineari Siemens “Primus Plus” e Siemens “Artiste”.


    Prenotazione Ambulatorio:
    Prenotazione PRIMA VISITA:

    • telefonica c/o C.A.S (Centro Accoglienza e Servizi): 0323-541539 dal lunedì al venerdì ore 8.30 – 15.30
    • telefonica c/o CUP regionale al numero 800.000.500 tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 20,00, festività nazionali escluse


    Prenotazione VISITA DI CONTROLLO:

    • telefonica c/o C.A.S (Centro Accoglienza e Servizi): 0323-541539 dal lunedì al venerdì ore 8.30 – 15.30
    • telefonica c/o CUP regionale al numero 800.000.500 tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 20,00, festività nazionali escluse


    REFERTI
    Dove:
    La consegna avviene all'atto della visita presso l'ambulatorio.

    Quando:
    Al termine della visita

    Tempi di Consegna:
    Immediatamente

    Altro:
    Collaborazione interdisciplinare con altri Specialisti (Chirurghi, Oncologi medici, Specialisti d'organo) presso i GIC (Gruppi Interdisciplinari Cure); gestione dipartimentale con l'Oncologia per i trattamenti integrati chemioradioterapici.

  • Ricovero

    Ricovero

    La Struttura non effettua attività di ricovero

  • Dimissione

    Dimissione

    La Struttura non effettua attività di ricovero

  • Altre informazioni

    Altre informazioni

    Al termine del trattamento radioterapico sarà rilasciata al paziente una relazione relativa al trattamento eseguito con eventuali terapie da proseguire a domicilio e l’ appuntamento per la visita di controllo.
     

    Percorso del paziente in radioterapia

    Prima visita: viene effettuata dal medico radioterapista coadiuvato dall’infermiera professionale. Presa visione della documentazione del paziente il medico indicherà la possibilità di utilizzare la Radioterapia, esponendo modalità, benefici attesi ed eventuali rischi legati alla terapia.

    Simulazione: è la fase iniziale di preparazione del trattamento radioterapico che consiste nell’esecuzione di una TC senza mezzo di contrasto del distretto anatomico interessato. Tale procedura ha la durata di circa 30 minuti durante i quali sarà stabilita la posizione di trattamento utilizzando specifici presidi di immobilizzazione, verranno acquisite le immagini della sede anatomica da trattare e saranno eseguiti dei tatuaggi cutanei necessari alla corretta riproduzione della posizione del paziente e del trattamento.

    Pianificazione radioterapica: sulle immagini acquisite durante la simulazione il Medico delinea il volume bersaglio (volume che dovrà ricevere la dose terapeutica) e gli organi a rischio (tessuti che dovranno essere risparmiati il più possibile dalle radiazioni), avvalendosi, quando necessario, della fusione con immagini di altri esami (TC, RMN, PET-TC). Il Fisico Sanitario elaborerà il piano di cura sulla base delle indicazioni fornite dal Medico.

    Trattamento: normalmente viene effettuato per 5 giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì. Avviene all’interno della sala di trattamento dove il paziente viene posizionato dal Tecnico di radioterapia nella stessa posizione stabilita all’atto della simulazione, avvalendosi dei tatuaggi di simulazione e di sistemi di verifica del posizionamento. Ogni seduta ha una durata complessiva variabile tra i 15 e i 30 minuti, comprensivi della fase di posizionamento e della fase di erogazione delle radiazioni durante la quale l’apparecchiatura eseguirà movimenti rotatori attorno al distretto anatomico senza alcun contatto con il paziente. La fase di erogazione delle radiazioni è assolutamente indolore. Durante la seduta il paziente sarà monitorato dai tecnici attraverso un sistema di telecamere, dovrà rimanere fermo nella posizione di trattamento respirando tranquillamente e potrà alzarsi dal lettino solo a fine trattamento, quando autorizzato dai tecnici.

    Per tutto il periodo di trattamento il personale infermieristico si farà carico dei bisogni assistenziali del paziente e il medico monitorerà l’andamento della cura con visite periodiche programmate o su richiesta del paziente.

    NB:

    - Ogni trattamento radioterapico è personalizzato, dunque la durata di ogni seduta e il numero di sedute è variabile da paziente a paziente.

    - La radioterapia transcutanea non rende radioattivi e dopo un trattamento è possibile stare tranquillamente a contatto con bambini e donne in gravidanza.

    - Stante l’alta conformazione della dose consentita dalle moderne tecniche di radioterapia, i potenziali effetti collaterali del trattamento sono limitati solitamente al distretto interessato.

  • Suggerimenti, reclami ed elogi

    Suggerimenti, reclami ed elogi

    Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2021

    Ultimo aggiornamento 13 Dicembre 2021 alle 16:51